blank blank



Ho dimenticato la password

blank blank
 
 
blank blank
Aggiungi al carrello
GMT GAMES - Codice GMT 1310-15

A DISTANT PLAIN

DISPONIBILE SUBITO !
 
 
GMT 1310-15 - A DISTANT PLAIN 

Altre immagini

Immagine 1 - GMT 1310-15 - A DISTANT PLAINImmagine 2 - GMT 1310-15 - A DISTANT PLAINImmagine 3 - GMT 1310-15 - A DISTANT PLAIN
 
Prezzo
85,00 €  
 

Casa Editrice

GMT GAMES

Serie

COIN System

Categoria

Boardgames Politico

 

In ristampa ad agosto

Questo gioco utilizza un sistema simile a quello di Andean Abyss e consente di simulare la feroce lotta dei giorni nostri in Afghanistan. Ci sono 4 fazioni (2 di ribelli), ma il gioco funziona anche in 3 o in 2. Esiste anche un modulo per giocare in solitario. Comprende molte pedine in legno e splendide carte.

 

Caratteristiche principali

Giocatori

1-4

Solitario

V

Complessità

6 su dieci

Tempo

6 ore

Pedine

200

Carte

Mappa

1M

Grafica

G4

Giudizio medio (3 voti)

5.3

Puoi esprimere il tuo voto solo se sei connesso.

Lingua

Traduzione italiana a pagamento. Vedere sotto (articoli correlati).

ItalianoInglese
Aggiungi al carrello

*Puoi esprimere un solo voto per prodotto.

blank blank
 
blank blank

Articoli correlati

A DISTANT PLAIN
DISPONIBILE SUBITO !
8,00 €  
blank blank
blank blank
Commenti
aquilasol dice:
20-01-2014 alle 14:51
Dopo aver giocato qualche partita ad Andean Abyss con VASSAL e un mazzo di carte autoprodotto (scaricabile da BoardGameGeek) sono passato a A Distant Plain. Il sistema di gioco ha regole simili e abbastanza semplici. Il problema è... giocarci. Al solito (cosa già vista con Labyrinth) le opzioni per ogni fazione sono veramente tante e una strategia ragionata richiede (almeno all'inizio) molto tempo. Per cui le partite tendono ad essere luuungheeeee. Diciamo pure che sono giochi per chi vuol vedere come potrebbe andare a finire la storia (Colombia, Cuba, Afganistan, Vietnam, ecc..) e/o come funziona per grandi linee l'insurrezione e la controinsurrezione (leggere: L'armata invisibile. Soldati e guerriglieri che hanno cambiato la storia di Max Boot edito da Newton Compton, 2013). Invece incapponirsi nel tentare di vincere o nel mettere in campo strategie "furbe" porta il più delle volte alla frustrazione della sconfitta. Il gioco in solitario (che dovrebbe essere una prerogativa di spicco della serie COIN) è anche interessante, ma al solito appesantito da tabelle e diagrammi di flusso che fanno dell'eccezione alla regola, la regola... Le partite in solitario tendono a diventare lunghe ancor più e tra una sessione di gioco e l'altra (almeno per me) il rischio è perdere il filo di quello che si stava pianificando. Comunque mi diverto un sacco lo stesso! Ottima confezione e grafica del ricco materiale in dotazione.
Per lasciare un tuo commento devi effettuare il login.
Se non sei un utente registrato clicca qui.